Il Museo della Basilica

Al suo interno sono custoditi oltre ad un’ icona di San Michele e ad una Croce in cristallo e filigrana, anche altri reperti storici.

Nel Museo della Basilica di San Michele sono custoditi, oltre a diversi frammenti architettonici dell’VIII secolo e resti di affreschi pagani e paleocristiani, un’ icona di San Michele del VII secolo e una Croce in cristallo e filigrana del XIII secolo, donata quest’ultima al santuario micaelico dall’imperatore Federico II di Svevia.

Ma l’insieme più importante è rappresentato dai frammenti di un ambone del 1041, consistenti in un’aquila poggiante su una testa umana, un leggio e alcune lastre con fasce di ornati e iscrizioni, da cui fra l’altro si desume il nome dell’autore, quel diacono Acceptus, che attivo al tempo dell’arcivescovo Leone Garganico, deve essere considerato il primo scultore romanico e l’iniziatore del nuovo spirito di rinascita artistica nato in Puglia.

Cerca

Dicembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Gennaio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta